La Singletudine!

E rieccomi, buongiorno a tutti!
Due post in due giorni sono da record, ma oggi tra nebbia e cattivo tempo non sta entrando nessuno al locale pertanto ne approfitto per scrivere un pò.
Allora, prima di approfondire un pò l’argomento della “Singletudine”, approfitto del mio blog per prendere un solenne impegno, da sabato (giorno in cui i miei genitori rientreranno in Calafrica) dieta ferrea, devo perdere almeno 10 chili! Se vi chiedete perché iniziare la dieta dopo la partenza dei miei genitori è presto detto, con la mia mamma in giro è impossibile non prendere un chilo al giorno!

cupido

Tornando a noi, approfondiamo un pò l’argomento riguardante lo status single; innanzitutto bisogna fare chiarezza su un punto, se si è single per scelta degli altri non vale come  stile di vita, al contrario, se ci si mantiene liberi da vincoli perché si ha bisogno dei propri spazi o perchè si hanno delle esigenze che non ben si confanno con i rapporti di coppia, a mio avviso, ci si può reputare delle persone che aderiscono ad un vero e proprio stile di vita.
Allora parlando di me ci tengo a precisare, che single ci son tornato non propriamente per scelta mia, però onestamente ogni volta che mi trovo in questa condizione mi rendo conto che  da solo sto davvero bene; per onestà ammetto che tenevo parecchio alla mia ultima fidanzata, ma non credo che si debba per forza stare insieme e reputo che se non  si sta bene allora meglio soli; confesso che inizialmente il mio tornare single mi ha fatto soffrire anche se ho vissuto la cosa abbastanza serenamente ed adesso che ho raggiunto alcune consapevolezze ammetto che non ho voglia di rinunciare al mio status tanto a cuor leggero.
I vantaggi dell’essere single son molti ad esempio quando io vado al cinema il film me lo scelgo da solo! Oppure, appena rientro a casa, riscaldamento a palla come fosse Jamaica e in giro in mutande, ovviamente spargendo i vestiti qua e là come fossero le molliche di Pollicino, giusto per non perdere la strada che porta dalla cucina alla camera da letto! E poi ci sono le serate in  buona compagnia che  come canta il buon J-Ax si spera vadano così:”Fumo, nero, dama, bianca Rete 4, pasta, grappa, Ma entro in stanza, lei già calda,via la gonna, maglia, tanga, suda, grida, birra, canna,
guerra vinta, canna,nanna!…….Si può desiderare di più?
La lista di cose positive potrebbe continuare all’infinito ma in  questo momento preferisco soffermarmi sul vero nocciolo della questione: I single sono innamorati di se stessi, non amano la monogamia e sono ben consapevoli che l’amore è un sentimento “un tantino” sopravvalutato; I fidanzati e magari futuri sposi, al contrario, saranno costretti a scopare con una sola persona per il resto della vita (anche se ogni tanto qualche maritino va a fare una puntatina dai transettoni)  e sono convinti che tutto giri intorno all’amore (quando lo sanno tutti  che il mondo è patatocentrico e money-oriented).
Ora non voglio dire che il fidanzamento è la morte dell’uccello perchè, se si è una coppia affiatata “si fa l’amore” abbastanza spesso, però ammettiamolo anche nei casi in cui l’uccello si usa spesso, un pò, dentro, muore! Perchè spesse volte lo si usa con poca fantasia e perchè il più delle volte, quando ci si fa fidanzati si diventa noiosi, sia dentro che fuori le coperte; finchè lo si è tra le lenzuola fatti vostri, ognuno è libero di scegliere se rinunciare ad alcune pratiche molto appaganti in nome dell’amore quello vero, quello puro, insomma quello che non contempla  “chinotti” “pecorelle e pecorine” e chi più ne ha più ne metta, ma quando noiosi lo si è anche lontano dal letto allora bisognerebbe meditare un pò  perchè, se voi siete innamorati, sicuramente il mondo è felice per voi però ,se evitaste di rigare le  fiancate della minchia dei poveri single con tutte le vostre smancerie il mondo  oltre ad esser felice ve ne sarebbe anche grato.
Non voglio che vi venga il dubbio che sia un porco depravato, materialista e vizioso, preferisco darvi  io la certezza così non restate con questo tremendo interrogativo…….Però se per solo pochi secondi volessi essere  un pelo più profondo la riflessione che farei sarebbe questa…..Quando siamo nati  eravamo solo, pertanto non è detto che quando ce ne andremo dovremo essere accoppiati, oltretutto ogni tanto ci vuole un pò di sana solitudine; è quando siamo soli con noi stessi che riflettiamo sulla nostra vita, che prendiamo le decisioni importanti; inoltre, per come la vedo io, se non si sa stare bene da soli è difficile poi star bene con gli altri, se non ci si ama non si potrà mai amare appieno un’altra persona. 
Per come la vedo io  prima di potersi dedicare ad un rapporto di coppia bisognerebbe essere in grado di dedicarsi a se stessi, prima di legarsi con una persona e realizzarsi come coppia bisognerebbe legarsi con se stessi e realizzarsi come singoli.
Inoltre credo che nella vita ci voglia coerenza ed onestà intellettuale; quando si vive un rapporto di coppia  è pacifico che all’altra persona bisogna dedicare del tempo (parecchio tempo), delle attenzioni, che si deve esser disposti a scendere a compromessi; pertanto, se non si è disposti ad alcuni sacrificio, meglio star soli, eviteremo di soffrire noi e soprattutto di far soffrire un’altra persona. Io, ad esempio, in questo momento della mia vita, mi rendo conto che sono dedito al lavoro; passo 18 ore al giorno nel mio locale e cerco anche altri sistemi per fare una montagna di soldi, sono totalmente concentrato nella mia realizzazione personale da un punto di vista lavorativo e pertanto economico; non dico di non aver bisogno di affetto, ma gradisco che mi venga dato da tante signorine diverse che si alternano a seconda dei giorni della settimana; mi rendo conto che quando sono libero non ho voglia di mettermi a discutere su cosa fare, dove andare o in che posto mangiare, adoro essere disorganizzato e vivere alla giornata, insomma mi rendo conto che in questo momento non potrei dedicarmi ad una ipotetica compagna nel modo giusto e dandole le giuste e dovute attenzioni, pertanto preferisco stare solo; con questo non dico che un giorno non mi innamorerò di nuovo  anche io, non dico che  non  diventarò monogamo e serio, magari anche noioso, ma quando succederà vorrà dire che ne vale davvero la pena e allo stato attuale delle cose  non ho incontrato nessuna persona che mi abbia fatto minimamente vacillare per un secondo……per ora sto bene così, sto solo e voglio stare solo, in futuro  chi vivrà vedrà.
Amo viaggiare ed anche se ora ho meno tempo so che appena mi toccheranno dei giorni liberi riempirò la valigia e partirò, possibilmente per un posto dove fa caldo, le signorine girano sempre in costumini scandalosi e ta la tirano dietro come non ci fosse un domani; amo il poker che è la mia passione più grande pertanto nel  posto con le signorine di cui sopra ci sarà sicuramente un casinò dove poter giocare anche nottate intere; non ho intenzione di rinunciare alla mia erba della giovinezza, alle mie birre, ho voglia di rifare qualche serata devasto, di essere poco serio ma molto divertito……insomma tutto quello che amo fare è immorale o illegale (come dice una bellissima canzone) pertanto non credo di esser allo stato attuale delle cose una persona adatta alla vita di coppia, tutto qui. Per quanto mi sento profondamente immaturo e irresponsabile credo che tutti dovrebbero fare come me e prender consapevolezza di cosa vogliono realmente…..perchè si fa presto a dire “son disposto/a a rinunciare a questo e a quell’altro pur di stare con lui/lei” salvo poi rendersi conto che è una emerita vaccata e che: dal locale non posso muovermi, meno tempo non posso lavorare,  se l’Avis chiama non posso non rispondere, se la patata fischia non posso non accorrere (questi son dei semplici esempi riportati sulla mia persona per non urtare la suscettibilità di nessuno :-P)……e quando tutto questo e anche qualcosa  di più  si reprime  e  si prova a mandarlo giù, giù nel profondo, può succedere che cominci a spingere tentando di tornare su e magari ci riesce esplodendo come una bomba e questa bomba farà soffrire qualcuno/a, come fanno tutte le bombe metaforiche e non……Pertanto  sarebbe meglio far come me e rendersi conto che, allo stato attuale, non si ha voglia di rinunciare alle cose che si fanno per niente al mondo, si sarà più felici e si eviteranno sofferenze inutili ad altre persone.
Bon, ciò detto chiudo, poiché ho scritto parecchio, son stato dissacrante, sarcastico ed anche una punta serio…..in ogni caso son stato me stesso e so, che tante volte può non piacere pertanto, ci tengo a precisare che tutto ciò che ho scritto, scrivo e scriverò è rigorosamente imho  ed ognuno è libero di dissentire e di essere contrariato, il mondo è bello perché è vario e perché ci sta libertà di parola…..vi chiedo  però di rispettare le mie idee come io rispetto le vostre…….”non sono d’accordo con quello che dici ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo”….. Leg-gen——(pausa enfatica)—–dario, LEGGENDARIO!
Buona giornata a tutti!

“Non sono il migliore del mondo, ma penso che nessuno sia meglio di me”

WizardPikkioQQ

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: