Il Dalai Lama e le sue 18 regole per vivere

 

Ciao!

Nell’articolo di oggi Ti voglio parlare delle 18 regole proposte dalla 14° incarnazione del Dalai Lama; Sono dei semplici concetti etici e filosofici  che permettono di mantenere un cammino di vita appagante e credo che  ogni persona che aspira al successo dovrebbe tenerli a mente.

screenshot-11

Il Dalai Lama, a prescindere dalla religione seguita o dalle idee politiche che si hanno,  è stato fonte di ispirazione per tantissime persone con i suoi messaggi di gioia e di pace; i suoi consigli vanno visti come dei suggerimenti dati  da un uomo saggio che ha girato il mondo nel tentativo di rendere il suo popolo libero. 

Bene, a questo punto, senza star qui a perdere tempo (perché il tempo è la risorsa fondamentale e poi noi non siamo certo qui a sbiancare i denti ai trichechi!) Ti vado ad elencare le 18   regole per vivere una vita felice dateci da Tenzin Gyatso (ma come chi è? Ne stiamo parlando dall’inizio, la quattordicesima incarnazione del Dalai Lama!!! :-P) :

  1. Considera sempre che grandi amori e grandi risultati comportano grandi rischi; il rischio è presente in tutte le decisioni importanti della vita, se non si corresse alcun rischio, non sarebbero importanti; è necessario essere coraggiosi nella vita ed osare, credere e prendere dei rischi, solo in questo modo potremo diventare grandi, ed anche se qualcuno ci considererà dei pazzi noi continueremo a perseverare e perseguiremo i nostri obiettivi  smentendo le loro parole (onestamente in questo pensiero sono davvero stato troppo filosofico ed epico, giuro che non sono sotto effetto di alcuna droga).
  2. Quando perdi, non perdere la lezione; Nella vita ci capiterà di fallire,non è grave è  anzi una cosa normale  tutti prima o poi sono incappati in un fallimento. La vera sconfitta  sarebbe perdere la lezione e continuare a perseverare negli errori.
  3. Segui sempre le 3 “R”: Rispetto per Te stesso, Rispetto per gli altri, Responsabilità per le tue azioni; chi non rispetta e non crede in se stesso non potrà mai avere successo ne potrà mai davvero rispettare gli altri, la fiducia è una delle chiavi per  la realizzazione; rispettare gli altri vorrà anche dire ottenere in cambio il loro rispetto e avere responsabilità delle proprie azioni  vorrà dire  avere pieno controllo della propria vita. Sei Tu con le tue azioni a fare la differenza, non dimenticarlo mai! (Si denota troppa serietà? Beh non  posso farci nulla perché ci credo davvero al fatto che ognuno di noi possa fare la differenza con le sue azioni e, ogni volta, mi incazzo come un istrice a vedere che nel mondo in pochi agiscono in modo da poter cambiare le cose, servirebbero più Guerrieri di Pace e meno Guerrieri da Social Network!)
  4. Ricorda che non ottenere quello che si vuole può essere talvolta un meraviglioso colpo di fortuna; E’ risaputo che l’universo lavora in modi misteriosi (se non lo sapevi ora lo sai e ti conviene anche abituartici :-P), non sempre quello che desideriamo arriva e non necessariamente è un male, magari arriverà in seguito o forse non arriverà mai perché probabilmente avrebbe rappresentato qualcosa  di non buono per noi nel lungo periodo……all’Universo bisogna affidarsi!
  5. Impara le regole , affinché Tu possa infrangerle nel modo appropriato; Se l’autorità non venisse mai messa in discussione la civiltà diventerebbe stagnate e decadente, bisogna conoscere bene tutte le regole e lavorare per cambiare quelle che sono ingiuste poiché troppo arcaiche o magari per nulla flessibili per non parlare poi quelle che provengono da fonti corrotte (I politici? Chi ha detto i politici?  Io non ho parlato di politici…..resta comunque sottinteso che in primis i porci corrotti sono loro, ma ci sono tante altre persone a più bassi livelli che sono ugualmente corrotte).
  6. Non permettere che un piccolo litigio rovini una grande amicizia; L’amicizia è più importante di un litigio nato per futili motivi e, per come la vedo io, i motivi seri per rovinare l’amicizia sono pochi (d’altronde se chi trova un amico trova un tesoro di conseguenza chi litiga con un amico diventa più povero).
  7. Quando Ti accorgi di aver commesso un errore fai immediatamente un passo per correggerlo; Chiedere scuse ed assumersi le proprie responsabilità è motivo  di orgoglio e dimostrazione di  maturità oltre ad essere il primo passo per rimediare ad un errore;  le persone di successo non lasciano mai che l’orgoglio prenda il sopravvento, dominano le loro emozioni e non ne sono condizionati.
  8. Passa un pò di tempo da solo ogni giorno; Prendere del tempo per se stessi è fondamentale 30 minuti o anche un’ora se è possibile da dedicare  magari alla meditazione od alla preghiera o a qualsiasi cosa che Ti permetta di  esaminare la tua vita ed i suoi accadimenti  (non vale quando sei davanti al pc o alla playstation, anche perché il più delle volte nel primo caso stai su qualche social a chattare e nel secondo stai sfidando qualche amico a Pro Evolution quindi non sei solo :-P)
  9. Apri le braccia al cambiamento ma non lasciare andare via i tuoi valori; In un mondo in continua evoluzione come il nostro se  non si è reattivi nei confronti del cambiamento  si è destinati all’infelicità (nel peggiore dei casi come sostiene “qualcuno” si rischia di non sopravvivere); dai il benvenuto a nuovi modi di pensare, nuovi posti e nuovi volti ma non perdere mai la bussola dei tuoi valori, anche se sei in continua evoluzione non è detto che i tuoi principi debbano cambiare (ovviamente a meno che non siano dei principi malsani che sarebbe bene modificare, ovvio!).evoluzione-capp
  10. Ricorda che talvolta il silenzio è la migliore risposta; Per capire la grandezza di questa affermazione basta pensare a Gandhi che ha sconfitto un intero esercito con una battaglia pacifista si tenace ma silenziosissima; per raggiungere uno stato di meditazione o essere condotti ad uno stato di contemplazione rilassata il silenzio è necessario e, uno volta raggiunto quegli stati la logica prende il sopravvento e le emozioni perdono di forza, per esempio  durante una lite con una persona cara piuttosto che ribattere in preda alla rabbia prova a rimanere in silenzio e vedrai come il conflitto avrà fine.
  11. Vivi una buona ed onorevole vita. Allora quando sarai vecchio e ci ripenserai, potrai godertela una seconda volta;  ricorda che porterai il peso delle tue azioni per tutta la vita pertanto vivi in maniera retta ed onorevole  e non avrai alcun rammarico od angoscia nel ripensare al tempo passato.81b6b5e31f7345ce8c5bcc2aa5a3a91c
  12. Un’atmosfera amorevole nella tua casa deve essere il fondamento della tua vita; qui non credo ci sia bisogno di  ulteriori parole, al massimo metteteci voi qualche riflessione 😉
  13. Quando sei in disaccordo con i tuoi cari affronta soltanto il problema presente, non rivangare il passato; Il passato come dice la parola stessa è ormai andato e non può essere cambiato, rivangarlo può portare solo ulteriore dolore alle brutte situazioni del presente; è necessario perdonare gli errori passati e concentrarsi sempre sul presente (lo so che non ti importerà nulla ma questo è proprio uno dei mie mantra, qui ed ora!).
  14. Condividi la tua conoscenza, è un modo per raggiungere l’immortalità;  imparerai tantissime cose durante il cammino della vita,disperdere questo patrimonio sarebbe un peccato condividi questa conoscenza con le persone che incroceranno il tuo cammino e, ancor più importante, rendi compartecipi gli altri dei tuoi fallimenti in modo che non li ripetano.
  15. Sii gentile con la Terra; Ricordati che la Terra non è dell’uomo ma  il contrario, pertanto danneggiarla vorrà dire ferire Te stesso e distruggere la tua casa.
  16. Una volta l’anno vai in un posto dove non sei mai stato prima; La Terrà è immensa con nuovi posti da scoprire che Ti forniranno nuove prospettive sul mondo, per crescere , realizzarsi e diventare persone di successo è necessario  uscire dalla propria zona di comfort e vivere, viaggiare, rischiare e provare cose nuove (non pensare subito alle peggio cose, degenerato! :-P)
  17. Ricorda che la migliore relazione è quella in cui ami più di quanto necessiti;  quando si  ha bisogno di qualcuno più di quanto lo si ami è segno di dipendenza  e non di amore pertanto è indizio che la relazione dovrebbe finire.
  18. Giudica il tuo successo in relazione a ciò a cui hai dovuto rinunciare per ottenerlo;  Decidi ciò  che vuoi, progetta la tua vita e muoviti, non lasciare che alcuna parte di quel sogno scivoli via se non vuoi vivere nel rimpianto  e ricorda, il successo non è veramente successo se devi compromettere Te stesso per raggiungerlo!

 Bene a questo punto l’elenco di Tenzin Gyatso (miiii!!! ancora non ha imparato chi è? Il Dalai Lama!!! Stiamo parlando di lui da un ora!!!) è terminato, fammi sapere cosa ne pensi nei commenti e se l’articolo Ti è piaciuto condividilo utilizzando i “Tasti Social” in basso e magari regalami il tuo “Mi Piace”….Grazie Mille!

P.S.

Chiedo scusa ai poveri porci per averli accostati al punto 5 ai politici spero non si siano risentiti, da vegetariano vi assicuro che sono scuse sincere; ah! e comunque si, il “qualcuno” del punto 9 è proprio Darwin, lo avevi capito vero? Un saluto anche da Mignolo e dal Prof che si stanno pappando tutto il mio pane e nutella, nuooooo!!

“Non sono il migliore del mondo, ma penso che nessuno sia meglio di me”

Pikkio(QQ) Vanitoso

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Annunci

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. vikibaum
    Set 06, 2016 @ 16:35:39

    veramente queste, dalai lama o meno , sono le mie regole di vita: ci sono arrivata passo a passo in 39 anni… ciauuu

    Rispondi

    • pikkio82
      Set 06, 2016 @ 16:39:41

      eh eh credo siano dei consigli validi per tutti….il Dalai Lama è un vecchietto con tanta esperienza e credo che quando abbia elencato queste regole di vita nella sua testa sapeva che non erano nulla di nuovo, solo che non tutti le apllicano e forse questo è il problema del mondo! Sono felice del Tuo commento perché mi dai conferma che abbiamo un comune modo di vivere e vedere le cose……e ora preparati, sto per fare una cosa!!!

      Rispondi

  2. indianalakota
    Set 06, 2016 @ 21:47:41

    Più o meno il mio stile di vita! Allora è vero che esiste una coscienza universale junghiana

    Rispondi

    • pikkio82
      Set 06, 2016 @ 21:50:55

      Beh credo sia lo stile di vita delle persone giuste….ognuno nella sua parte di mondo, ognuno col suo colore con le sue usanze e col suo Grande Spirito dai molti nomi ma in fondo lo stile di vita di una persona retta, di un Guerriero di Pace, non cambia al variare del nome del suo dio…..ovviamente mio modo di vedere 😉

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: