L’Abito da uomo #1

Ciao!

Oggi voglio iniziare una nuova serie di articoli che andrò ad inserire nella categoria Lifestyle!

Come avrai capito dal “Titulo” oggi parleremo dell’abito da uomo, prima però vado a presentarti la nuova serie di articoli! 😉

Negli articoli di questa categoria si parlerà di tante cose utili nel nostro stile di vita, piccoli accorgimenti che andranno dal vestire al comportamento, potrò parlare di moda ad esempio o di eventi che si terranno un pò qua un pò là….insomma Ti darò dei consigli che, in quanto tali,valuterai ed in seguito deciderai se seguire o meno; sono delle accortezze che utilizzo e che vanno bene per me, non è detto che siano utili a tutti ma d’altronde come dico sempre, “mio blog, miei consigli, mio stile di vita“….su non Te la prendere, facevo così per ridere; sai che accetto consigli e sono aperto al cambiamento e non porterei mai via “il pallone” nel bel mezzo di una “partita” (si anche qualora fosse il mio e non si facesse come dico io; sono un bimbo molto maturo e responsabile, che Ti credi?).

Bene passiamo al nostro abito!

Andiamo a vedere tutti gli accorgimenti per  scegliere l’abito  giusto; io opterei sempre per un abito dal taglio classico, nel giusto tessuto e che calzi perfettamente; un vestito con queste fattezze può condurre il tuo aspetto ai massimi livelli in maniera molto veloce!

Si sa che nulla è più affascinante di un uomo in giacca e cravatta, a patto però che sia indossato nel modo giusto  in maniera da avere un aspetto impeccabile e ricercato.

Andiamo a vedere quali sono le “tre regole d’oro” da osservare quando si acquista un abito:

  1. Vestibilità
  2. Tipo di tessuto
  3. modello

Partiamo dalla prima “regola d’oro“,come noterai dalla foto,14109499-kne2o3qi

le spalle della giacca accompagnano in maniera naturale le spalle della persona; la lunghezza della manica della giacca fa si che spunti dal polso la giusta misura di polsino della camicia e la lunghezza della giacca è quella giusta. Tutto l’abito accompagna in modo armonioso il corpo del modello ritratto nell’immagine; questo è il modo corretto di indossare un abito per avere un look curato e ricercato. Ricorda che puoi indossare l’abito più costoso al mondo ma se non avrà la giusta vestibilità apparirai sempre trasandato. Andiamo ora a vedere come valutare la vestibilità di un abito. Punto numero uno: la misura della spalla della giacca non deve estendersi oltre la naturale misura della tua spalla; ricorda, se la giacca scende bene dalle spalle,se la loro misura è esatta, hai  già il 50%  di possibilità che tutto il resto calzi a pennello pertanto, non acquistare mai abiti che non ti stanno bene sulle spalle! Punto numero due:  in vita si deve formare una linea di stacco che segue la tua vita; devi essere in grado di abbottonare la giacca senza sforzo però non devono restare più di due dita di spazio fra l’abbottonatura ed il corpo. Punto numero tre: il polsino della camicia deve spuntare dalla manica della giacca; se la lunghezza della manica è quella giusta il polsino  spunterà per circa un centimetro e mezzo, che è la giusta misura;  ricorda che, anche acquistando un abito già confezionato, questo dettaglio può essere rimediato da un sarto….purtroppo a troppi uomini non viene nemmeno in mente di farlo!

Per quel che riguarda il pantalone, la lunghezza deve arrivare fino alla scarpa in modo che quando sei in piedi non si vedano i calzini; l’orlo nella parte anteriore dovrebbe leggermente poggiare sulla scarpa mentre nella parte posteriore dovrebbe arrivare a sfiorare la parte superiore del tacco della scarpa.

91082

Dalla foto potrai notare la giusta lunghezza del pantalone, negli abiti confezionati, molto spesso viene venduto con l’orlo non finito, in modo da poter regolare la lunghezza come si desidera.

 

Andiamo ora a valutare il tipo di tessuto, quindi la “seconda regola d’oro“, partiamo dal capire di che colore scegliere il nostro primo abito; per un giovane io preferirei un grigio antracite piuttosto che un blu navy che è più adatto ad uomini dai 30 anni in su, tralascerei il nero e mi orienterei più sul blu notte (ovviamente considera che sto parlando del tuo primo abito, in seguito per esempio nell’acquistarne un secondo il nero potresti già valutarlo); per quel che riguarda lo stile, se parliamo dell’ambiente del business, io mi orienterei su un tessuto gessato che conferisce una figura autorevole e competente a chi lo indossa, vanno bene anche tessuti  a tinta unita, scuri e lisci ma, pur avendo la stessa funzione, è più blanda; per chi è già più esperto ed ha individuato il proprio stile, di abiti sia in ambito lavorativo che per altre occasioni , ne esistono a bizzeffe e non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Fondamentale ovviamente, aldilà del colore che si sceglierà, è il tessuto.

La lana è sicuramente una scelta ottima visto che ha durata quasi illimitata e ripara dal freddo; la lana pettinata è molto più liscia al tatto ed ha un costo maggiore, ovviamente esistono molte varietà diverse di lana, il loro prezzo varia a seconda della rarità e del peso pertanto ci sarà sempre da considerare il budget e le esigenze climatiche.

Il Cotone offre una infinita varietà di tessiture, fantasie e colorazioni, è facile da pulire, leggero e malleabile in fase di lavorazione pertanto ha la possibilità di numerose personalizzazioni adatte ad ogni tipo di fisico; ovviamente come ogni cosa ha anche i suoi contro come ad esempio perdere facilmente la forma  e pertanto avere una minore durata, inoltre come è ovvio, non è indicato per la stagione fredda.

Bene a questo punto mi fermo, nei prossimi giorni posterò la seconda parte dove andremo ad affrontare la terza ed ultima “regola d’oro“!

Se questo articolo Ti è piaciuto fammelo sapere con un bel “Like” e, nel caso Ti vada, condividilo un pò utilizzando i tasti Social in fondo alla pagina.

Grazie mille, ciàciàooo!!!

“Non sono il migliore del mondo, ma penso che nessuno sia meglio di me”

Pikkio(QQ) Vanitoso

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. redandwhitecats
    Set 15, 2016 @ 14:33:19

    finalmente….non vedevo l’ora di leggerlo!

    Rispondi

  2. CUORERUOTANTE
    Set 17, 2016 @ 11:08:08

    Bravo!! Dillo che il risvoltino nei jeans non sta bene 😂😂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: