L’Abito da uomo #2

Ecco la seconda parte dell’articolo sull’abito da uomo, senza perdere troppo tempo proseguiamo da dove eravamo rimasti ieri e passiamo alla “Terza regola d’oro”, il modello.

Partiamo innanzitutto dalla giacca che può essere a due bottoni, in questo caso si allaccia solo il primo dei due in alto. In generale questo modello cade meglio e valorizza  maggiormente la figura, in quanto il primo bottone in alto è posizionato vicino alla linea della vita; è uno dei modelli più utilizzati.

american-cut-suits-843x1024

La giacca a tre bottoni invece si allaccia solo  sui primi due in alto, alle volte solo quello centrale; questo modello valorizza meno la figura in quanto non delinea abbastanza il punto vita; sta meglio ad uomini alti. Se scegli una giacca a tre bottoni, che sia con i revers che si allungano verso il punto vita, lascia slacciato anche il primo bottone.

giacca-uomo-3-bottoni-foderata

Per quel che riguarda la giacca ad un bottone, questo va sempre allacciato; questo modello, slancia il busto ma non è adatto a persone con corporatura robusta, sta molto bene invece a fisici ben delineati (per intenderci quelli degli indossatori).

5b3e696027b62a3e7f82ba72fe65124b

La giacca a doppiopetto, tra tutte, è la giacca più formale, sconsiglio di acquistarla come primo abito, utilizzata molto in passato sta ora tornando di moda; non è adatta agli uomini di bassa statura poiché tende a tagliare la figura.

doppiopetto-di-dolce-gabbana

Parliamo ora dei revers: in generale cerca di non sceglierli troppo stretti, sicuramente più stylish, ma meglio utilizzarli quando sarai pronto ad osare di più, l’ampiezza deve essere in sintonia con le proporzioni della tua figura; nelle giacche monopetto  le misure consigliate sono dagli 8,5 cm ai 10,5 cm nel punto più largo.

I bottoni: normalmente i bottoni sulle maniche delle giacche sono quattro ma non è raro trovarne tre; negli abiti su misura  e su quelli confezionati ma di qualità superiore  i bottoni hanno le proprie asole pertanto si possono slacciare, anche se in effetti non esiste alcun motivo per farlo; si tratta esclusivamente di una dichiarazione di qualità, che indica un abito fatto su misura (nel qual caso ovviamente se ne slaccerà comunque non più di uno).

Gli spacchi posti nella parte posteriore della giacca denotano tre differenti tipi di modelli; due spacche laterali: è quello più flessibile, giusto compromesso , marca le linee del corpo  slancia la gamba e da maggiore linea all’abito.  Uno spacco centrale: è quello più pratico, ma anche poco utilizzato nella sartoria italiana in quanto esteticamente meno bello. Senza spacchi:  è molto bello come modello ma limita di parecchio la libertà di movimento quando ci si siede o quando si mettono le mani in tasca.

Le pinces:sono delle pieghe del tessuto che partono dalla cintura ed arrivano all’altezza del cavallo; i pantaloni si presentano frontalmente in tre diversi modelli: senza pinces, con le pinces e con le doppie pinces; la loro funzione è quella di dare morbidezza e libertà di movimento quando ci si piega e ci si siede.  Il modello senza pinces è più asciutto ed indicato per uomini alti e snelli; il modello con pinces è quello più classico  ed è utilizzato nella maggior parte degli abiti business; il modello con le doppie pinces conferisce maggiore ampiezza ed è indicato ad uomini che hanno la coscia robusta.

Il risvolto , così come per le pinces,  è un altro elemento non strettamente necessario ma si addice a qualsiasi tipo di pantalone e va bene sia nell’abito che con un blazer. Gli unici pantaloni che devono essere portati senza risvolto sono quelli del Tight, dello Smocking e del Frack. Ci sono correnti di pensiero sartoriali secondo le quali i pantaloni senza pinces vadano senza risvolto, quelli con una pinces sono versatili mentre quelli con due pinces  necessitino del risvolto. Ricorda che il pantalone senza risvolto allunga la gamba pertanto, quello senza, non è indicato per gli uomini di bassa statura.

Tasche, ne esistono  di diverse varietà, possono essere semplici con  il bottone  e con una pattina, queste ultime sono più adatte ad uno stile casual. Un uomo può anche scegliere di utilizzare un pantalone senza tasche, ovviamente questo dipende anche dalla quantità di piccoli oggetti che porta con se quotidianamente.

Ed eccoci arrivati alla fine. Spero che questo articolo Ti sia piaciuto, fammelo capire con un “Like” e  magari condividendolo sui Social Networks attraverso i tasti in fondo alla pagina.

Grazie mille! Ciàciàooo!!!

 

“Non sono il migliore del mondo, ma penso che nessuno sia meglio di me”

Pikkio(QQ) Vanitoso

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Annunci

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Liza
    Set 16, 2016 @ 14:13:32

    Mi piace il 4 taglio 😊

    Rispondi

  2. redandwhitecats
    Set 16, 2016 @ 16:01:38

    non sono un uomo ma dopo questa delicata e attentissima spiegazione…correrei a comprare un abito subito….solo per guardare tuti questi dettagli…! Complimenti davvero!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: